Facebook Ads: ecco come calcolare il ROI della tue campagne marketing

Facebook Ads: ecco come calcolare il ROI della tue campagne marketing

Articoli Digital marketing

Francesco Quarto | Marketing e comunicazione Weblux

Scritto da

Francesco Quarto
Comunicazione e Marketing | Weblux

Facebook Ads: ecco come calcolare il ROI della tue campagne marketing

Impara a calcolare il ROI prima ancora di spendere un solo euro per la tua campagna Facebook Ads. Il nostro modello Excel gratuito ti aiuterà a stimare il tuo ROI in anticipo.


Potrebbe interessarti

Hai un sito web ma non ottieni risultati? Scopri perchè

fai ora il test

Fare web marketing su Facebook è sicuramente una strategia che potrà offrirti molti vantaggi in termini di guadagno per la tua azienda. Una delle metriche più importanti è il ROI, ovvero il Ritorno sull’Investimento e, saperlo calcolare in anticipo è un requisito fondamentale. Questa metrica infatti, se calcolata preventivamente ti aiuterà a stimare il tuo “guadagno” di una determinata campagna di Web Marketing.

Ecco come stimare il ROI delle campagne Facebook

Abbiamo creato un foglio excel (che puoi scaricare gratis più sotto) per calcolare il Ritorno sull'Investimento delle tue campagne Facebook. Prima di utilizzarlo però, ti consiglio di leggere attentamente questa guida dove ti spiegherò come utilizzarlo e dove trovare i dati che ti servono per stimare il tuo ROI.

Pronto a calcolare in anticipo i tuoi guadagni derivanti dall’advertising di Facebook?

Cominciamo!

Il primo passo per creare una campagna di Adv su Facebook è collegarsi allo strumento gratuito Power Editor di Facebook. Puoi farlo tramite questo link. Se non sei loggato dovresti accedere con le tue credenziali Facebook.

Una volta entrati ci troveremo davanti una schermata dove dovremo scegliere l’obiettivo della nostra campagna di web marketing. Per comodità sceglieremo l’obiettivo “Conversioni”. (Come nell’immagine sotto)

img 1

Cliccando sul tasto “Avanti” ci troveremo in un’altra schermata che comprenderà molti campi da impostare per ottimizzare al meglio la nostra campagna, dalla scelta del pubblico alla programmazione e cosi via. Noi ci concentreremo sul campo dedicato alla scelta del budget.

Nell’immagine sotto, come esempio, ho impostato un budget giornaliero di 25€ (indicato dalla freccia gialla). Un altro dato che ci serve è “Conversioni” (freccia rossa).Questo numero è generato automaticamente da Facebook e rappresenta una stima delle conversioni che potrai ottenere grazie alle impostazioni da te scelte di questa campagna. Facebook, in base ai suoi dati storici, crea una stima del numero di utenti che cliccherà sulla tua inserzione e compilerà il form di contatto sul tuo sito o sulla tua landing page e quindi effettuerà una conversione.

img 2

Adesso che abbiamo i dati che ci occorrono potremo andare ad inserirli nel modello Excel (puoi scaricarlo gratis più sotto).

img 3

Per rendere la lettura più semplice ho indicato nell’immagine le 3 celle da compilare con delle frecce, dove ho messo il budget (in giallo) e in rosso i due numeri che Facebook ci offre come conversioni. Nel nostro caso 210 e 1300 che rappresentano il minimo e il massimo di conversioni che potrai acquisire grazie alla tua campagna secondo Facebook.

Adesso ci servono altri 2 dati ovvero il prezzo del prodotto/servizio che vuoi vendere e la percentuale storica degli acquisti da lead. Non preoccuparti mi spiego meglio con un esempio!

Supponiamo che tu venda un abbonamento annuale ad un mensile di un valore complessivo di 50€. Questo rappresenterà il “Prezzo del prodotto”. Ma non tutti quelli che compileranno il form sul tuo sito acquisteranno effettivamente il tuo abbonamento! In base alla tua esperienza saprai che solo una persona solo 1 utente su 50 acquisterà il tuo prodotto. Questo vorrà dire che la tua “% di acquisto da lead” sarà del 2%. Perciò nella cella “% di acquisto per lead” inserirai il valore “0.02”.

Semplice vero? Ma se non si dispone di dati storici?

Se è la prima volta che vendi questo prodotto ovviamente non potrai sapere quale sarà la “% di acquisto da lead”. Ti consiglio in questo caso di "volare basso" e di inserire nella cella 0,5% (0.005), cioè teoricamente solo un utente su 200 acquisterà da te. Questo è un valore abbastanza basso ma per la previsione è ottimo perché ti permetterà di stimare ugualmente il tuo ROI senza sopravalutare le tue vendite.

Adesso che hai inserito tutti i dati il “Modello Excel del calcolo del ROI” ti restituirà il valore che cercavi.

Riprendendo l’esempio dell’abbonamento annuale ecco quale sarà il ritorno sull’investimento della tua campagna pubblicitaria.

img 4

La stima del ROI giornaliero della campagna Facebook in questo caso sarà di 730.00€ a fronte dei 25€ investiti. Non male!

Ovviamente a questo cifra dovrai andare a sottrarre tutte le tue spese aziendali, dalle tasse al costo del prodotto e a quello della spedizione. Ogni azienda avrà delle spese caratteristiche in base al proprio business o settore.

Non sempre sarà così ovviamente e molto dipenderà dal numero delle tue vendite effettive da lead e soprattutto dall’ottimizzazione della tua pagina di atterraggio o landing page. Infatti uno dei fattori determinanti per una campagna di web marketing è la Landing Page ovvero la pagina web che gli utenti raggiungono cliccando sul post sposorizzato.

Se non sai cosa sia una Landing Page puoi appronfondire con il nostro articolo "Più vendite? Puoi ottenerle con le Landing Page".

Stimando il ROI potrai prevedere i tuoi guadagni e decidere di promuoverti con Facebook o puntare su altri strumenti come Google Adwords, la SEO e cosi via.

Download excel per calcolo ROI

Potrebbe interessarti

Hai un sito web ma non ottieni risultati? Scopri perchè

fai ora il test

Hai trovato utile questo articolo?
(Clicca su una faccina)


     


Ti serve una consulenza professionale?

Iscriviti ora alla nostra newsletter!
Riceverai in esclusiva informazioni per migliorare il tuo business online.

Utilizziamo cookies tecnici e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi l'informativa